TECNOLOGIA
Samsung Galaxy Note 3, caratteristiche tecniche
Scritto il 2013-09-06 da Gaetano Scavuzzo su Tecnologia

Fonte: hi-techblog.it

Samsung ha scelto l’IFA 2013 di Berlino per presentare al pubblico il Galaxy Note 3, l’ultimo gioiello coreano nel campo degli smartphone. Così come lo ha definito Samsung si tratta di un phablet che è già pronto a recitare un ruolo da leader sul mercato, senza alcun timore dell’imminente uscita dell’iPhone 5S di Apple. Il Samsung Galaxy Note 3 si propone con una serie di interessanti novità ed evoluzione rispetto al Note 2.

Il nuovo phablet di Samsung ha un display AMOLED Full HD da 5,7 pollici, pesa 168 grammi ed ha uno spessore di 8,3 millimetri. Se lo standard della RAM sugli smartphone era da poco salito a 2GB, il Note 3 va oltre con 3GB di RAM. La fotocamera posteriore è da 13 megapixel con Auto Focus, Flash LED e stabilizzatore delle immagini, in grado di girare video 4K a 30 fps e a 1080p e 60 fps in semplice HD. Il processore è un quad-core da 2,3 GHz sulla versione LTE, mentre sul modello 3G troviamo un octa-core da 1,9 GHz. Per quel che riguarda la connettività il Note 3 supporta Bluetooth 4.0, GPS/Glonass, NFC e reti LTE con bande multiple consentendo così di connettersi con qualsiasi rete. La batteria da 3200 mAh, secondo quanto dichiarato da Samsung, consente di arrivare a fine giornata.

Tra le migliorie tecnologiche da segnale i progressi del pennino S-Pen che adesso consente di scrivere senza dover appoggiarlo sullo schermo. Tra le altre nuove funzionalità c’è Pen Windows che consente di gestire due applicazioni contemporaneamente, e Screen Write che permette di fotografare una schermata mentre si prendono appunti.

Il Samsung Galaxy Note 3 sarà disponibile nei classici colori bianco e nero, ai quali si aggiunge la novità del rosa. Resta da scoprire il prezzo che Samsung non ha ancora comunicato e che dovrebbe far sapere prima del 25 settembre data fissata per il lancio commerciale del nuovo phablet sui mercati di 149 Paesi.

Foto
Articoli Correlati
LG risponde all'arrivo in Italia del Gear VR (venduto a 199 dollari), casa Samsung, con il nuovo VR for G3: basato su Cardboard, l'ecosistema di Google, il dispositivo è stato creato per inserire la realtà virtuale tra i top di gamma dell'azienda. Il visore per la realtà virtuale è un gadget che funziona insieme allo smartphone LG G3 ed è semplicemente una versione in plastica del Google Cardboard. Il VR for G3 di LG è una specie di custodia senza componenti hardware, ha un anello magnetico in neodimio che permette agli utenti di scorrere tra i menù perchè lavora insieme al giroscopio magnetico: lo scrolling avviene senza toccare il display (si possono anche abbinare le cuffie Bluetooth LG Tone Infinim). Di fronte sono presenti i 4 ritagli per il flash, l’autofocus laser, l’altoparlante e i Rear Key e la fotocamera. Come si usa? L'utente inserisce l’LG G3 nel visore e, attraverso le applicazioni compatibili, ottiene un’esperienza di realtà virtuale. Il display Quad HD e lo speaker da 1 Watt con Boost AMP permettono un coinvolgimento totale! Gli acquirenti di LG G3 potranno avere gratuitamente VR for G3: la promozione è pensata per festeggiarne l'arrivo. Il nuovo SDK è stato rilasciato dalla compagnia per offrire un visore gratuito agli utenti che acquistano un LG G3.

Prodotti - Comunicablog