TECNOLOGIA
Foto a 4K con la nuova Panasonic Lumix G7
Scritto il 2015-05-26 da Michela Assuntino su Video

Fonte: http://cdn.shutterbug.com/

Nel panorama delle fotocamere si sta per affacciare la nuova Panasonic Lumix G7, in uscita durante il prossimo mese di Luglio. La nuova macchina fotografica di Panasonic presenta alcune novità tra cui spicca la tecnologia 4K foto che permette di estrarre scatti ad un eccellente risoluzione.

Estrai le foto dai tuoi video

Per ottenere foto da 8 MP in risoluzione 4K la fotocamera sfrutta la possibilità di estrarre i propri scatti come fotogrammi dai video realizzati con la macchina. Essa infatti permette di registrare in Ultra HD e ricavare successivamente immagini ad alta definizione, difficilmente realizzabili in altro modo.

Questo è possibile, prima di tutto, grazie al sensore da 16 MP Digital Live MOS governato dal processore d'immagine Venus Engine che compie un ottimo lavoro in combinazione con la CPU con architettura Quad-core per un perfetto funzionamento del dispositivo.

I video possono essere realizzati in Ultra HD a 24p o 25p (in formato mp4) oppure in Full HD a 50p (anche in formato AVCHD).

Le novità della fotocamera

Rispetto ai modelli precedenti la Lumix G7 apporta due importanti novità. Entrambe sono state studiate per ridurre il rumore che caratterizza la fotografia digitale. Il sistema Multiprocess Noise Reduction si occupa dell'elaborazione delle fotografie e utilizza dettagli specifici per ogni tipo di scatto.

Il sistema Random Filter, invece, permette di ottenere scatti più naturali lavorando sulla componente cromatica del rumore. È un ottimo aiuto con chi combatte difficilmente con i piccoli disturbi di questo tipo di fotografia. Grande mano è concessa, anche, dalla migliorata messa a fuoco grazie al sistema Contrast AF che permette una focalizzazione più veloce e accurata.

Uscita e prezzo

La nuova fotocamera con gamma ISO fino a 25.600 utilizza un pratico display orientabile (come i modelli precedenti) e sarà disponibile dal mese di Luglio. Il prezzo, per il solo corpo macchina, sarà di 699 euro.

Foto
Articoli Correlati
LG risponde all'arrivo in Italia del Gear VR (venduto a 199 dollari), casa Samsung, con il nuovo VR for G3: basato su Cardboard, l'ecosistema di Google, il dispositivo è stato creato per inserire la realtà virtuale tra i top di gamma dell'azienda. Il visore per la realtà virtuale è un gadget che funziona insieme allo smartphone LG G3 ed è semplicemente una versione in plastica del Google Cardboard. Il VR for G3 di LG è una specie di custodia senza componenti hardware, ha un anello magnetico in neodimio che permette agli utenti di scorrere tra i menù perchè lavora insieme al giroscopio magnetico: lo scrolling avviene senza toccare il display (si possono anche abbinare le cuffie Bluetooth LG Tone Infinim). Di fronte sono presenti i 4 ritagli per il flash, l’autofocus laser, l’altoparlante e i Rear Key e la fotocamera. Come si usa? L'utente inserisce l’LG G3 nel visore e, attraverso le applicazioni compatibili, ottiene un’esperienza di realtà virtuale. Il display Quad HD e lo speaker da 1 Watt con Boost AMP permettono un coinvolgimento totale! Gli acquirenti di LG G3 potranno avere gratuitamente VR for G3: la promozione è pensata per festeggiarne l'arrivo. Il nuovo SDK è stato rilasciato dalla compagnia per offrire un visore gratuito agli utenti che acquistano un LG G3.

Prodotti - Comunicablog