TECNOLOGIA
La nuova Nikon 1 J5: autofocus ultra veloce
Scritto il 2015-06-03 da Michela Assuntino su Video

Fonte: http://media.digitalcameraworld.com/

La nuova fotocamera realizzata da Nikon si presta ad entrare subito nelle grazie degli appassionati di fotografia. La nuova Nikon 1 J5 propone una macchina dal design retrò ricercato e in ben tre colorazioni per adattarsi ad ogni gusto personale. Le prestazioni sono ottime grazie alle modifiche messe a punto da Nikon che ha migliorato le prestazioni del prodotto.

Nuovo sensore retroilluminato per la Nikon 1 J5

Chi ha avuto modo di apprezzare i nuovi sensori Nikon resterà piacevolmente sorpreso dal nuovo sensore CMOS CX retroilluminato da 20.8 MP che permette di effettuare scatti ancora più nitidi e precisi in ogni condizione di luce. Punto di forza è sicuramente l'autofocus realizzato con tecnologia ibrida 171 punti AF e 105 a rilevazione di fase.

Ad ogni scatto è assicurata la migliore messa a fuoco, in ogni condizione. Bisognerà attendere pochi attimi affinché la macchina faccia a meglio il suo dovere. La velocità dell'autofocus è eccellente e sensibilmente migliorata rispetto ai modelli precedenti.

Video: tutta la qualità del Full HD

Ottima anche per la realizzazione dei filmati la Nikon 1 J5 è predisposta per realizzare video in Full HD. È possibile scegliere diversi formati da 1080/60p o 720/120 p. La macchina permette di realizzare anche video 4K/15 p. Pratico il display LCD, utile per rivedere le foto e i video ma anche per realizzare i selfie: lo schermo, infatti, è basculante su 180° ed ha una risoluzione di 1037k punti.

Altre caratteristiche

Le altre caratteristiche tecniche sono all'altezza di quelle già elencate. A governare la macchina il processore Expeed 5A che rende la gestione delle immagini veloce e fluida. La gamma della sensibilità è di ISO 160-12800 e la tecnologia mirrorless assicura 20 fps con autofocus continuo.

La fotocamera è dotata di connettività Wi-fi e NFC per connettersi velocemente sia al computer che allo smartphone e scaricare in pochi secondi foto e filmati. La fotocamera è dotata di scheda MicroSD ed è disponibile in tre colorazioni ad un prezzo di 500 euro (con kit che comprende uno zoom).

Foto
Articoli Correlati
LG risponde all'arrivo in Italia del Gear VR (venduto a 199 dollari), casa Samsung, con il nuovo VR for G3: basato su Cardboard, l'ecosistema di Google, il dispositivo è stato creato per inserire la realtà virtuale tra i top di gamma dell'azienda. Il visore per la realtà virtuale è un gadget che funziona insieme allo smartphone LG G3 ed è semplicemente una versione in plastica del Google Cardboard. Il VR for G3 di LG è una specie di custodia senza componenti hardware, ha un anello magnetico in neodimio che permette agli utenti di scorrere tra i menù perchè lavora insieme al giroscopio magnetico: lo scrolling avviene senza toccare il display (si possono anche abbinare le cuffie Bluetooth LG Tone Infinim). Di fronte sono presenti i 4 ritagli per il flash, l’autofocus laser, l’altoparlante e i Rear Key e la fotocamera. Come si usa? L'utente inserisce l’LG G3 nel visore e, attraverso le applicazioni compatibili, ottiene un’esperienza di realtà virtuale. Il display Quad HD e lo speaker da 1 Watt con Boost AMP permettono un coinvolgimento totale! Gli acquirenti di LG G3 potranno avere gratuitamente VR for G3: la promozione è pensata per festeggiarne l'arrivo. Il nuovo SDK è stato rilasciato dalla compagnia per offrire un visore gratuito agli utenti che acquistano un LG G3.

Prodotti - Comunicablog