TECNOLOGIA
Gaetano Scavuzzo

Scrivetemi un Email

I miei ultimi articoli
Addio scomodità e ingombro di hard disk esterni voluminosi da portarsi dietro, è arrivato il nuovo device SSD Portatile T1 lanciato da Samsung anche in Italia. Le tecnologie avanzate di memoria fanno un notevole passo avanti grazie alla nuova gamma di solid state drive di Samsung capace di ridefinire un nuovo standard nel segmento dello storage e dell’archiviazione dati. Grazie alla capacità di unire stile, design e innovazione, il nuovo SSD T1 di Samsung si propone come soluzione ideale per professionisti, creativi e coloro che sono spesso in viaggio per lavoro e che hanno bisogno di uno strumento che consenta di archiviare grandi mole di dati in massima sicurezza e velocità. Grande quanto un biglietto da visita con un peso di appena 30 grammi, il nuovo Samsung SSD T1 portano le caratteristiche tecnologiche degli SSD interni nelle nostre tasche. Le capacità prestazionali dei nuovi SSD T1 sono di assoluto rilievo, esaltate dalla presenza della tecnologia Samsung 3D Vertical NAND (V-NAND). Con i nuovi solid state drive è possibile accedere ai propri documenti in tempo reale grazie a una velocità di lettura e scrittura che arriva fino a 450 megabytes al secondo (MB/s), 8.000 inputs/outputs al secondo (IOPS) e 21.000 IOPS con una porta USB 3.0 super veloce. Per capire ancora meglio di quanto sia veloce nel trasferire i dati basta fare un confronto con un classico hard disk drive (HDD) esterno: 3GB di file vengono trasferiti in 8 secondi e 10GB in 27 secondi rispetto ai rispettivi 26 e 85 secondi impiegati da un HDD esterno. Velocità di scrittura che si unisce alla sicurezza e all’affidabilità. Non avendo parti mobili è resistente a cadute e urti, oltre ad essere protetto dalla tecnologia Dynamic Thermal Guard, che si attiva in condizioni di temperature estreme proteggendo i dati. Inoltre è semplice da configurare, è compatibile con PC Windows e Mac, e con una sola password consente di proteggersi da accessi indesiderati. L’SDD portatile T1 è anche bello da vedere, con un design elegante, leggero e gradevole, una tecnologia tutta da scoprire vedendo il video postato sotto e visitando la pagina web di Samsung dedicata. Il nuovo SSD Portatile T1 di Samsung, che offre una garanzia di tre anni, è disponibile in tre misure di memoria: 250GB, 500GB e 1TB con prezzi che partono da 229 euro. Sponsored by Samsung

Tecnologia

Al CES 2015 di Las Vegas dove qualche giorno fa sono passate in rassegna le ultime novità tecnologiche hanno fatto il loro debutto i nuovi tablet Asus Transformer Book Chi, un trio di tavolette tecnologiche che l’azienda taiwanese ha presentato con i nomi in codice T90, T100 e T300. Si tratta di tre tablet basati su sistema operativo Windows 8.1, con il design estetico ed alcune caratteristiche derivanti dalla generazione precedente. Nonostante alcune similitudini con le peculiarità dei precedenti tablet, il nuovo tris di Asus ha fatto una serie di passi avanti e miglioramenti sotto diversi aspetti ed in particolare su prestazioni, portabilità e durata della batteria. Tutti e tre i nuovi tablet Asus sono dotati di docking station con tastiera fisica e touchpad, in modo da poter trasformarsi con immediatezza e semplicità in un computer portatile tradizionale. Mentre il sistema operativo, Windows 8.1, è lo stesso per tutti e tre i Transformer Book Chi a cambiare sono le dimensioni dello schermo e l’hardware. Il nuovo T90, con spessore di 7.5 mm, ha un display da 8.9 pollici con risoluzione 1280x800 pixel, il T100, spessore di 7.2 mm, ha lo schermo da 10.1 pollici con risoluzione FullHD 1080p, mentre il T300, spessore di 7.6 mm, è dotato di display IPS da 12.5 pollici con risoluzione 2560x1440 pixel. Sul T90 e sul T100 gira il processore Intel Atom Z3775, mentre sul T300 troviamo il processore Intel Broadwell Core M di ultima generazione. I tre nuovi tablet Asus Transformer Book Chi faranno il loro debutto sul mercato nel mese di febbraio. Dall'altra parte dell'oceano questi i prezzi consigliati per i tre nuovi dispositivi: T90 299 dollari, T100 399 dollari e T300 799 dollari.

Tecnologia

Gli appassionati di fotografia che sono alla ricerca di un fotocamera in grado di offrire una buona qualità fotografica, caratteristiche interessanti, compattezza e prezzo non eccessivo possono trovare la risposta ideale per le proprie esigenze nella Canon PowerShot N100. Si tratta di una nuova fotocamera compatta che Canon propone in Italia al prezzo di 350 euro. Dotata di schermo touchscreen, connettività Wi-Fi e NFC, la PowerShot N100 punta a sfidare direttamente gli smartphone con doppio obiettivo. La nuova macchina fotografica di Canon si presenta con dimensioni leggermente maggiori se si confrontano con quelle delle consuete fotocamere compatte. Sulla PowerShot N100 troviamo un sensore CMOS da 12 megapixel con schermo di 1/1,7 pollici, oltre ad un obiettivo zoom stabilizzato 24-120 mm con apertura massima f/1,8-5,7. Inoltre sulla compatta di Canon è presente un secondo obiettivo fisso da 25 mm con apertura f/2.8 con un sensore secondario da 0,3 megapixel. Al di là delle singole caratteristiche tecniche il plus della Canon PowerShot N100 sta nel secondo modulo fotografico installato sopra il monitor, consentendo di scattare foto e video che immortalano chi fotografa, ovvero chi sta dietro alla macchina fotografica, con gli scatti e i filmati, anche con risoluzione Full HD a 30fps, che vengono combinanti con immagini e video ripresi dal modulo fotografico anteriore.

News

All'ultimo keynote Apple non si è fatta mancare nulla in fatto di novità e tra le ultime sorprese che arrivano da Cupertino una delle più interessanti è l’iMac con Retina Display con l’incredibile risoluzione 5K. Un device che si presenta con un schermo di 27 pollici che offre una risoluzione di 5K reali: 5120x2880 pixel. Si tratta di Mac con uno monitor che nasconde tanta tecnologia sviluppata da Apple, a partire dal timing controller, per riuscire a gestire i 14,7 milioni di pixel che animano lo schermo di questo nuovissimo iMac. I plus tecnologici del retina display montato su questo nuovo iMac sono diversi  e tra questi c’è anche la nuova retroilluminazione a LED capace di far risparmiare quasi un terzo in meno dell’energia rispetto al display dei precedenti iMac. Il nuovo monitor si presenta con 23 strati di componentistica racchiusi in uno spessore di appena 1,4 mm ed una cornice di 5 mm. L’iMac da 27 pollici con Retina Display, che tra le altre cose vanta anche tecnologie come photo alignment, TFT, oxide e organic passivation derivata dall’iPad, può vantare su caratteristiche di altissimo livello anche al di là dello schermo. Il guscio in allumino nasconde il processore Intel Core i5 da 3,5 GHz (si può optare anche per il processore Intel Core i7 da 4 GHz), RAM DDR3 da 8 GB e scheda grafica AMD Radeon R9 M290X con 2 GB di RAM GDDR5 o in opzione M295X con 4 GB di RAM. Per quanto riguarda il sistema operativo sul nuovo iMac troviamo naturalmente installato OS X Yosemite, mentre tra le altre funzionalità ci sono il fusion drive da 1 TB, la webcam FaceTime HD, la connettività 802.11ac e il Thunderbolt 2.0 con supporto per un secondo monitor 4K esterno. Relativamente al prezzo, il nuovo Apple iMac da 27 pollici con Retina Display 5K viene proposto a partire da 2.629 euro.  

Computers e hardware

Gli appassionati e i fotoamatori evoluti attendono con ansia l’arrivo sul mercato della nuova macchina fotografica reflex top di gamma Canon. Con debutto nei negozi previsto per metà novembre, ad un prezzo indicativo di 1.846 euro (solo il corpo macchina), s’appresta a fare il suo esordio la Canon EOS 7D Mark II. La nuova creatura del produttore giapponese è una reflex APS-C che promette immagini di alta qualità in ogni condizione operativa grazie ad un’ottimizzata combinazione di sensore rinnovato da 20,2 megapixel, motore grafico e sistema AF evoluto. Il sensore in formato APS-C resta il punto di riferimento di questa nuova top reflex Canon che si aggiorna in diversi aspetti dopo il lancio del modello avvenuto nel 2009. Il sensore è tutto nuovo, nonostante abbia una risoluzione da 20,2 megapixel uguale a quello della Canon EOS 70D. Le novità includono nuove microlenti e doppio processore d’immagine DIGIC 6, garantendo una raffica di 10 fps continui sino a 31 immagini in RAW o all’intera scheda di memoria utilizzando il formato JPEG. I miglioramenti continuano con la sensibilità ISO, da 100 a 16.000, che arriva a un’estensione record di 51.200, il sistema autofocus con 65 punti a croce, l’ottimizzazione per gli scatti in notturna, un nuovo sistema di misurazione RGB per l’esposizione e altri perfezionamenti ancora. Con la Canon EOS 7D Mark II si potranno anche girare video in formato MP4 e MOV a risoluzione Full HD 50p. Nonostante sembri non mancare nulla, in realtà la nuova reflex di Canon non implementa la connettività Wi-Fi, per la quale sarà necessario acquistare il trasmettitore wireless Canon WFTE7B.

Tecnologia