MacOS Sierra: 5 cose che ancora non sai

A partire dallo scorso mese di giugno, l'ormai obsoleto Mac OS X ha lasciato spazio all'aggiornatissimo MacOs Sierra. Tutti i dispositivi appartenenti all'azienda della Mela e usciti dopo il 2009 possono usufruire di un update davvero ricco...

Consiglia
A partire dallo scorso mese di giugno, l’ormai obsoleto Mac OS X ha lasciato spazio all’aggiornatissimo MacOs Sierra. Tutti i dispositivi appartenenti all’azienda della Mela e usciti dopo il 2009 possono usufruire di un update davvero ricco di funzioni molto interessanti.L’obiettivo di Apple è quello di conferire maggiore importanza al programma Sierra, facendolo entrare in pianta stabile in un software ormai collaudato.Le novità rispetto al recente passato appaiono piuttosto tangibili, come ad esempio un utilizzo più massiccio del Cloud e l’introduzione anche tra i notebook e i laptop dell’assistente vocale Siri, già in grado di riscuotere grandi consensi sui vari dispositivi mobili.A tutto questo bisogna aggiungere la ricerca costante di prodotti connessi tra loro, con la chance di passaggi di dati semplici e veloci, ad esempio, tra un MacOS e un iPhone.Scopriamo insieme quali sono i 5 segreti di MacOs Sierra, con gli obiettivi che l’azienda si è prefissata>>

L'articolo continua

Aggiungi un commento